Pescara, colle Scorrano ancora diviso in due

lavori-stradali

Ancora disagi, specie nelle ore di punta, per strada Colle Scorrano divisa in due dal cantiere per i lavori di messa in sicurezza di un tratto franato. Residenti esasperati chiedono il senso di marcia alternato.

Chiedono a noi di dar voce al disagio che una bella fetta di collina, quella attraversata da via Colle Scorrano, vive da ormai un mese circa. Era il 20 gennaio, una delle tre giornate campali sul fronte del maltempo a Pescara, quando intorno alle 11 un tratto di strada cedette aprendo una voragine a ridosso di un condominio. Transennata e interdetta al traffico, la messa in sicurezza partì solo diversi giorni dopo con lavori anche significativi lungo le condotte di gas, luce e acqua. Da quel giorno di febbraio i residenti di una via decisamente popolosa sono costretti a giri interminabili in altre, già di loro storicamente intasate, strade del quartiere. E se coloro che vivono nelle immediate vicinanze del cantiere bersagliano tutti i giorni il centralino del Comune con telefonate sempre più esasperate, per conoscere lo stato dell’arte e soprattutto la restituzione della strada al traffico veicolare, in molti si domandano perchè non sia stato istituito almeno un senso di marcia alternato, come peraltro ipotizzato, nell’immediato post emergenza, dall’assessore Del Vecchio. Di operai, lamentano i residenti della strada, da qualche giorno non se ne vedono più eppure la transenna resta e i problemi anche.

Pochi minuti dopo la pubblicazione on line di questo articolo la breve dichiarazione dell’assessore Del Vecchio il quale ci parla della complessità dei danni via via emersi nel corso dei lavori inizialmente apparsi di facile gestione. E’ lo stesso vicesindaco a garantire: “ancora qualche giorno di lavoro e poi potrà essere ripristinata la percorribilità in una strada molto frequentata”.

colle scorrano

 

Sii il primo a commentare su "Pescara, colle Scorrano ancora diviso in due"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*