Pescara, arresto per droga

Per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 28 enne incensurato, di origini napoletane e domiciliato a Torrevecchia Teatina, è stato arrestato dai Carabinieri di Pescara.

I militari, a seguito di attività info-investigativa, hanno scoperto che il ragazzo coltivava all’interno del suo appartamento marijuana destinata allo spaccio: è  in cucina che gli uomini del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno trovato circa 150 grammi di marijuana contenuta in diversi vasetti, quindi pronta per essere spacciata, e l’immancabile bilancino di precisione. In un’altra stanza, invece, hanno scovato attrezzatura idonea alla coltivazione delle piante: condotti di areazione, lampade alogene, fertilizzanti vari e materiale per la cura delle stesse. Le pareti, poi, erano ricoperte da materiale in poliuretano, idoneo all’isolamento degli ambienti per mantenere costante la temperatura del locale. Sul pianerottolo dell’appartamento del 28 enne, infine, 3 sacchi di grande dimensione, contenenti residui di terriccio, radici e parti di stelo di piante di marijuana. Il giovane è stato posto ai domiciliari in attesa di udienza di convalida.

Sii il primo a commentare su "Pescara, arresto per droga"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*