Penne, 350 alunni “sgomberati” dal “Maria Giardini”

Sarà l’Istituto comprensivo ‘Laura Ciulli Paratore’ di Penne ad ospitare i circa 350 alunni dell’Istituto ‘Mario Giardini’, struttura che ospita undici classi elementari e sette medie, sgomberata.

A Penne gli studenti torneranno in classe il prossimo 12 settembre. È quanto deciso nel corso di una riunione che si è svolta stamani. “Dal punto di vista della sicurezza non ci sono problemi, perché la scuola ‘Laura Ciulli Paratore’ è stata interessata di recente da lavori di manutenzione e messa in sicurezza”. Nei prossimi giorni si procederà a lavori di adeguamento dei bagni e gli alunni dovrebbero tornare in aula il 12 settembre. Per quanto riguarda le altre scuole cittadine, assessore e sindaco affermano che “gli indici di sicurezza sono maggiori rispetto alla ‘Mario Giardini’ e, comunque, non vi sono relazioni o certificazioni che attestino problemi relativi all’agibilità”.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Penne, 350 alunni “sgomberati” dal “Maria Giardini”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*