Ortona, si è spento “il sarto delle dame”

Si è spento ieri a Chieti ad 81 anni Ugo Bosini conosciuto ad Ortona come “il sarto delle dame”. Per decenni ha cucito a mano gli abiti d’epoca indossati nelle manifestazioni storiche in città.

Tutti i giorni da quando aveva 16 anni con ago, forbici e soprattutto tanta passione realizzava straordinari abiti sartoriali indossati da intere generazioni di ortonesi. Appena poteva, però, tirava fuori dai cassetti della sua storica bottega ad Ortona disegni e stampe dei personaggi della storia della città, li osservava attentamente, con l’occhio del sarto, ed iniziava il lungo e certosino lavoro di mani per far rivivere abiti e personaggi. Si è spento ieri a Chieti all’età di 81 anni Ugo Bosini conosciuto ad Ortona, e non solo, come “il sarto delle dame”. Aveva 22 anni quando decise di aprire quella bottega di sartoria: nel tempo ha realizzato oltre 150 abiti storici. Nelle rievocazioni storiche questi abiti sono stati indossati da tanti figuranti, nel suo laboratorio in tanti spesso passavano anche solo per sentire Ugo raccontare storie e passioni. Era il 1980 quando realizzò il suo primo abito storico riproducendo quello indossato da Margarita D’Austria riproducendo perfettamente una stampa del 1500: un abito poi regalato all’Istituzione Palazzo Farnese dove è ancora esposto in una sala del palazzo.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Ortona, si è spento “il sarto delle dame”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*