Maltempo Pescara, il sindaco minimizza le opposizioni incalzano

pescara-neve-colli1

In centro città sembra che la neve non sia mai nemmeno scesa, ai colli di Pescara lastre di ghiaccio sui marciapiedi e cumuli di fango e neve lungo le strade danno il senso di una emergenza mai davvero finita.

Come da copione, sulla gestione del maltempo in città se da un alto c’è il sindaco Alessandrini che minimizza e parla di “situazione eccezionale ma sempre sotto controllo”, dall’altro lato ci sono le opposizioni che ne chiedono le dimissioni senza se e senza ma. Al microfono del Tg8 il botta e risposta tra Alessandrini e Marcello Antonelli di FI: i toni evidentemente distanti sembrano raccontare due diverse città. La cosa certa è che ad oggi tutti i marciapiedi, tutti davvero, dei colli di Pescara sono lastre impraticabili che difficilmente il sole riuscirà a restituire, in termini di sicurezza, a pedoni e residenti.

Sii il primo a commentare su "Maltempo Pescara, il sindaco minimizza le opposizioni incalzano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*