L’Aquila, perde il bottino dopo il colpo in banca

Entra in banca a volto scoperto, riesce a portar via solo poche migliaia di euro ma una volta in strada per darsi alla fuga il più velocemente possibile . Un ladro quantomeno maldestro ieri al Monte dei Paschi de L’Aquila.

Fondamentale la tempestiva freddezza con la quale i dipendenti della banca hanno dato l’allarme alla Polizia: dopo pochi minuti, infatti, due volanti erano già nei pressi del Monte dei Paschi di Siena in zona Fontana luminosa a L’Aquila e hanno cominciato a cercare il ladro fuggito a piedi. Sentitosi braccato, l’uomo ha provato a nascondersi nei cortili di alcune abitazioni nelle immediate vicinanze del colpo messo a segno nella tarda mattinata. Una fuga con bottino durata poco più di un’ora: sono stati i poliziotti sulle sue tracce a ritrovare tutti i soldi appena rubati e un paio di guanti. Avendo agito a volto scoperto, del giovane c’è un identikit sulla base del quale la Polizia sta compiendo controlli incrociati anche alla luce delle testimonianze rese dai dipendenti della banca.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, perde il bottino dopo il colpo in banca"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*