L’Aquila, ancora scosse nella notte

sismografo-terremoto-scossa-scosse_650x447

Sono state 2 le scosse di terremoto registrate dalla mezzanotte nelle aree del Centro Italia. Le più forti, di magnitudo 2.0, in provincia di L’Aquila e ad una profondità di 14 chilometri.

La scossa si è verificata a 8 chilometri da Campostosto e 9 da Capitignano. La seconda scossa, sempre di magnitudo 2.0, e’ stata registrata alle 3.17 in provincia di Perugia, ad una profondità di 10 chilometri e a 4 chilometri da Norcia. La sala sismica dell’Ingv di Roma ha inoltre registrato una scossa di magnitudo 2.4 nello Stretto di Messina (tra Reggio Calabria e Messina) alle 2.10. La scossa si e’ verificata a 66 chilometri di profondità a 1 chilometro da Bagnara Calabra e 6 da Sant’Eufemia d’Aspromonte, in provincia di Reggio Calabria.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, ancora scosse nella notte"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*