Innovazione, M5S: ” L’Abruzzo tra gli ultimi in Italia”

Crollo di un meno 9% per la cosiddetta innovazione in Abruzzo. La denuncia è del M5S, i dati nazionali sono quelli pubblicati nei giorni scorsi dalla Commissione Europea.

“Sul tema dell’innovazione – ci spiega Sara Marcozzi –  l’Abruzzo a differenza delle regioni centrali del Paese continua a perdere terreno, in netta controtendenza rispetto alle vicine regioni quali il Molise +17%, il Lazio +10%, la Puglia +15%, la Toscana +2%, l’Umbria +4%, la Basilicata +5%”. L’Abruzzo, dati alla mano, viene catalogata come “regione moderatamente innovatrice”: “il dato che preoccupa maggiormente- insiste la Marcozzi – è che il suo risultato di innovazione è sceso del 9 % rispetto al 2014 con punti di debolezza allarmanti”. E se il gruppo consiliare in Regione del M5S insiste nel parlare di “tempo perso e proclami inutili”, la Marcozzi ci mostra come digitando l’indirizzo internet www.polidinnovazione.it (il sito della Regione Abruzzo dove vengono convogliate leggi e bandi in materia di finanziamenti comunitari per il settore dell’innovazione) continua a saltare fuori, da due mesi ormai, una schermata nera evidentemente hackerata il cui sottofondo musicale è una litania araba. ” Tutto questo – ci saluta la Marcozzi- a riprova della poca attenzione di D’Alfonso verso temi così vitali per il rilancio occupazionale di una regione che annaspa su ogni fronte”.

 

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Innovazione, M5S: ” L’Abruzzo tra gli ultimi in Italia”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*