Gran Sasso, escursionista si salva dopo volo di 100 metri

Un escursionista aquilano di 45 anni è stato recuperato dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e dall’elicottero del 118 dopo esser scivolato per 100 metri circa.

 

L’escursionista si trovava sulla via Normale di Corno Grande del Gran Sasso, a 2850 m s.l.m, quando è accaduto l’incidente. L’aquilano, munito di piccozze e ramponi, è scivolato su un terreno ghiacciato misto a roccia per circa 100 metri, sul versante Nord del massiccio. A dare l’allarme sono stati due compagni d’escursione. Recuperato in barella con il verricello, l’uomo, molto spaventato ma in buone condizioni di salute, è stato accompagnato all’ospedale San Salvatore dell’Aquila.

 

 

Sii il primo a commentare su "Gran Sasso, escursionista si salva dopo volo di 100 metri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*