Giulianova, 11 DASPO

 E’ scattato il DASPO per 11 persone denunciate per gli scontri che si sono verificati, l’11 settembre scorso, al termine dell’incontro di calcio ASD Mosciano – Nuova Santegidiese 1948.

Al termine di un’articolata attività d’indagine, i Carabinieri della Compagnia di Giulianova hanno denunciato, in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Teramo, 11 persone responsabili a vario titolo degli scontri che si sono verificati l’11 settembre scorso, al termine dell’incontro di calcio ASD Mosciano – Nuova Santegidiese 1948. Alcuni giovani di età compresa tra i 28 e i 38 anni, residenti a Mosciano Sant’Angelo e appartenenti al gruppo ultras denominato “M.S.A.”, al termine dell’incontro di calcio, armati di mazze, bottiglie, cinghie e sassi, hanno aggredito i tifosi ospiti intenti a ripartire alla volta di Sant’Egidio a bordo di autovetture private. Solo grazie al tempestivo intervento dei carabinieri non si sono registrati feriti. Sono ancora in corso ulteriori indagini al fine di identificare altri partecipanti al pomeriggio di scontri. Nei confronti dei responsabili già identificati, è stata richiesta l’emissione di provvedimenti DASPO per il divieto di accesso a tutti i luoghi ove vi sono manifestazioni sportive.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Giulianova, 11 DASPO"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*