Disabili e recensioni, polemiche e precisazioni

Impazza sui social, e non solo, la mega polemica innescata dalla recensione su TripAdvisor di un turista in vacanza a Roseto sdegnato dalla presenza di disabili nel suo albergo: determinato a chiedere il rimborso, contro di lui associazioni e cittadini.

Associazioni, cittadini semplici, famiglie, italiani e stranieri: è un coro di polemiche e critiche destinato a crescere di ora in ora quello innescato dalla recensione su TripAdvisor di un turista in vacanza a Roseto sdegnato dalla presenza di tanti disabili nel suo albergo e per questo determinato a chiedere di esser rimborsato. Poco fa abbiamo ricevuto anche una breve comunicazione ufficiale dal noto sito di recensioni di locali, ristoranti e strutture alberghiere che pubblichiamo integralmente.

“Chiediamo ai nostri recensori di esser certi che le recensioni siano rilevanti per gli altri viaggiatori e di evitare di utilizzare un linguaggio irrispettoso, offese fisiche incluse. In caso di dubbi sul fatto che una recensione non rispetti le nostre linee guida, invitiamo sia i proprietari di business sia la nostra community nel suo complesso a segnalarci le loro perplessità e i nostri specialisti dei contenuti si occuperanno di indagare. Questo è quanto è avvenuto in questo caso e il risultato è che la recensione è stata rimossa.”  FirmatoUfficio stampa TripAdvisor.

 

 

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Disabili e recensioni, polemiche e precisazioni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*