Cinghiali, in provincia di Pescara non è più un’emergenza

In provincia di Pescara quella dei cinghiali ormai a passeggio nei cortili delle case o nei parcheggi dei centri commerciali non sembra più rappresentare una emergenza. A dirlo i dati degli interventi di selecontrollori.

I dati parlano chiaro: il sistema di selecontrollo adottato dalla Provincia di Pescara sta dando risultati di gran lunga superiori a quelli preventivati e sperati. Rispetto allo stesso mese di giugno del 2015 quest’anno di cinghiali ne sono stati uccisi più del doppio. Stesso positivo riscontro quello relativo ai danni che gli ungulati, sempre più numerosi e “disinvolti”, provocano ad allevamenti e campagne coltivate: anche in questo caso i tecnici della Provincia di Pescara hanno raccolto dati incredibilmente positivi. Un sistema quello adottato nel comprensorio provinciale del pescarese che diventerà senz’altro un punto di riferimento quantomeno regionale a giudicare da quella che era una emergenza e che ora sembra essere perfettamente sotto controllo.

Il servizio del Tg8:

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Cinghiali, in provincia di Pescara non è più un’emergenza"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*