Chieti, minaccia di gettarsi dalla gru per ottenere soldi

Tragedia sfiorata a Chieti dove un operaio macedone di 36 anni  ha minacciato di lasciarsi cadere da una gru qualora non avesse ricevuto una somma di denaro per lavori eseguiti per conto di una ditta del posto.

Solo il tempestivo intervento di Carabinieri, Vigili del Fuoco e personale del 118 ha scongiurato il peggio per un operaio macedone di 36 anni che ha minacciato di lasciarsi cadere da una gru qualora non avesse ricevuto una somma di denaro per lavori eseguiti per conto di una ditta del posto. Grazie alla mediazione dei Carabinieri l’uomo ha desistito dal minaccioso intento e, una volta soccorso, è stato messo nelle condizioni di avere un confronto con i titolari della ditta con sede legale a Roseto, al Kairos.

 

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Chieti, minaccia di gettarsi dalla gru per ottenere soldi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*