Alanno, operaio rischia l’amputazione della mano sinistra

Un operaio di 48 anni, dipendente di una ditta metalmeccanica di Alanno, è ricoverato all’ospedale di Terni per le lesioni riportate in un incidente sul lavoro: rischia l’amputazione della mano sinistra.

L’uomo si è ferito gravemente con una sega a nastro e rischia l’amputazione della mano sinistra. Soccorso dai colleghi e dal personale del 118, è stato trasportato all’ospedale di Chieti. Poi i medici hanno disposto il trasferimento in eliambulanza a Terni, nel reparto di Chirurgia della mano: la prognosi è di 60 giorni. Sul posto, per gli accertamenti, sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Alanno e della Compagnia di Penne e il personale dell’ufficio Tutela e salute nei luoghi di lavoro della Asl del capoluogo vestino.

Sii il primo a commentare su "Alanno, operaio rischia l’amputazione della mano sinistra"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*