Pescara, 8 locali chiuderanno prima… la movida

8 titolari di altrettanti locali della movida pescarese, nella zona di Piazza Muzzii, hanno deciso di anticipare la chiusura “a prescindere dalle decisioni del Comune”.

“Non essendo stata ancora emessa l’ordinanza cittadina, abbiamo deciso di non stare a quanto previsto dalla norma nazionale, ma di partire già con gli orari ridotti. Da domani, nei weekend chiuderemo alle 2 e gli altri giorni della settimana le nostre saracinesche si abbasseranno all’1.30”. Così hanno deciso i titolari di alcuni locali pescaresi facenti parte dell’associazione “CentroGiusto”. “Vogliamo dare un segnale alla città – dicono- e dimostrare che ci sono esercenti che al bene della città ci tengono e per questo sono pronti a stare in prima linea anche contro chi, invece, adotta comportamenti inaccettabili solo per far cassa”. Una iniziativa destinata a rappresentare anche un primo passo per aprire un tavolo tecnico permanente con l’amministrazione comunale. Ad aderire ai nuovi orari di chiusura sono 8 locali tra Via Battisti e Piazza Muzzi: Caracciolo, Pomm, Leardi, la Bottiglieria l’english pub White Cliff, La Nuova Lavanderia, Vinamore, Caffè Ideale e Papille. “Quella della chiusura anticipata – scrivono sotto la sigla di”CentroGiusto”- anche senza che vi sia un’ordinanza a stabilirlo è solo la prima di altre iniziative”.

IL SERVIZIO DEL TG8

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Pescara, 8 locali chiuderanno prima… la movida"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*