Bussi, chiesto l’intervento di Bruxelles

discarica-Bussidiscarica-Bussi

Per denunciare l’emergenza in corso a Bussi, i portavoce del MoVimento 5 Stelle Daniela Aiuto e Piernicola Pedicini, hanno presentato un’interrogazione parlamentare in cui chiedono alla Commissione  europea di intervenire.

I due esponenti del movimento di Grillo chiedono a Bruxelles di  “verificare se l’Italia abbia violato le direttive Ue 2000/60/Ce e 2006/118/Ce, nonché le direttive sui rifiuti e la direttiva 2003/4/Ce sull’accesso del pubblico alle informazioni ambientali che consente di capire a che punto sono i monitoraggi in corso”. Nell’interrogazione i due portavoce pentastellati hanno messo in evidenza i gravi risconti ” inquinanti” rintracciati anche su terreni privati non molto distanti dal fiume Pescara. Sostanze che nel corso degli anni hanno raggiunto alcuni pozzi ad uso idropotabile poi chiusi in quanto risultati contaminati.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Bussi, chiesto l’intervento di Bruxelles"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*