Incendio Maiella: api e orsi per recuperare il monte Morrone

L’associazione “Salviamo l’orso” vince un bando a Bruxelles per recuperare il monte Morrone, devastato dagli incendi che la scorsa estate hanno distrutto una parte del parco nazionale della Maiella: api e orsi in soccorso dell’ambiente.

Api e orsi saranno i paladini dell’ambiente, protagonisti attivi del recupero di una parte dei versanti del monte Morrone, nel territorio di Pratola Peligna (L’Aquila), colpiti dagli incendi dolosi dell’estate 2017, nel parco nazionale della Maiella, così come previsto dal progetto “Api in azione per l’orso marsicano” della onlus “Salviamo l’orso” con sede a Montesilvano.

Al progetto sono stati attribuiti 1.550 euro, in quanto vincitore del bando “Ambiente al centro”, lanciato da Brussels Asbl, associazione degli Abruzzesi a Bruxelles, in collaborazione con l’associazione “Abruzzese du Centre e Borinage” e l’associazione “Abruzzesi del Limburgo”, riservato alle associazioni no profit operanti in Abruzzo con l’obiettivo di sostenerle i progetti di educazione ambientale, conservazione e riqualificazione del territorio, a esclusione del rimboschimento.

Per ottenere questo risultato, l’associazione “Salviamo l’orso” ricostruirà una parte della biocenosi vegetale del luogo, necessaria a ripristinare i corridoi naturali usati dall’orso marsicano. In pratica, verranno posizionate delle arnie con famiglie di api italiane nei pressi delle aeree da riqualificare, per migliorare i processi di impollinazione. L’introduzione di insetti impollinatori è fondamentale per l’equilibrio degli ecosistemi. Saranno poi svolte attività didattiche sul campo che coinvolgeranno gli studenti di Pratola Peligna; verrà inoltre realizzato un video.

Il presidente di Abrussels, Claudio Vernarelli, ricorda che “sebbene il contributo messo a disposizione sia simbolico, questo è un segnale di vicinanza, concreto e forte, di tutta la comunità abruzzese residente a Bruxelles e in Belgio”.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Incendio Maiella: api e orsi per recuperare il monte Morrone"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*