Pescara: detenuto 42enne muore in carcere

carcere-sandonato

Un detenuto 42enne è morto nella casa circondariale S. Donato di Pescara molto probabilmente per cause naturali.

Il decesso si è verificato accaduto la notte scorsa intorno alle 3 quando Gino Spinelli, 42 anni, residente a Città S. Angelo e appartenente ad una nota famiglia rom pescarese,  è stato rinvenuto privo di vita dagli agenti penitenziari. L’allarme é scattato immediatamente con l’arrivo del medico del carcere. E’ stato richiesto al 118 anche l’intervento al S. Donato di una ambulanza medicalizzata, ma all’arrivo dei sanitari l’uomo era già ceduto. Sul corpo nessun segno di violenza. Spinelli era in carcere per reati comuni. L’autopsia del medico legale Ildo Polidoro ha confermato le cause naturali, che dovranno essere suffragate anche dagli esami istologici e tossicologici in relazione ai farmaci che l’uomo assumeva.

Sii il primo a commentare su "Pescara: detenuto 42enne muore in carcere"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*