In legge di bilancio 2 milioni per il MAXXI a L’Aquila

Per il MAXXI a L’Aquila nella sede di Palazzo Ardinghelli stanziati 2 milioni in legge di bilancio e assestamento 2017. Lo annuncia la senatrice Pezzopane.

Le misure sono state confermate nell’ultima stesura della manovra redatta dopo l’ultima maratona a Palazzo Madama. Nel pacchetto c’è anche un milione e mezzo di euro per il GSSI.

“Diventa concreto il disegno di vedere in questa e nel Gssi un pezzo del rilancio sociale, culturale e della funzione di questa città, che può essere nazionale e internazionale”, ha commentato la Pezzopane.

 

GLI ALTRI PRINCIPALI PROVVEDIMENTI IN MANOVRA PER L’AQUILA E IL CRATERE

10 milioni al Comune dell’Aquila e 2 milioni al cratere a compensazione delle maggiori spese e delle minori entrate degli  Enti locali per gli effetti del terremoto.

Proroghe fino al 2020 per alcune categorie di operatori della ricostruzione: i precari storici, gli assunti con concorsino e i co.co.co. Per Ripam proroga fino al 2023.

Ricostruzione scuole: estesa al cratere 2009 la gara semplificata a 5 imprese già inserita per le procedure del nuovo cratere.

Cratere 2016: definita la sospensione dei mutui – dei comuni e dei privati – anche se non si è potuto prorogare la sospensione delle tasse, per la nota infrazione del cratere 2009.

 

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "In legge di bilancio 2 milioni per il MAXXI a L’Aquila"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*