Consiglio Regionale, borse di studio agli studenti Unite

Il Presidente del Consiglio Regionale Giuseppe Di Pangrazio e il Pro-Rettore dell’Università di Teramo Dino Mastrocola hanno firmato questa mattina una convenzione per la concessione triennale di tre borse di studio di 4 mila euro ciascuna a favore di laureati nell’Università di Teramo per lo studio, la ricerca e la produzione di contributi su temi di interesse del Consiglio Regionale, rispetto alle funzioni assegnate dall’Unione Europea.

Le tre borse di ricerca – della durata di un anno- saranno assegnate attraverso un bando che sarà predisposto dal Consiglio regionale a partire dal 2018 e permetteranno di accrescere il livello di conoscenza delle normative vigenti, con particolare riferimento a quella europea. L’Università di Teramo avrà un ruolo attivo rispetto all’Assemblea regionale consentendo la partecipazione ai dipendenti del Consiglio – a titolo gratuito – a corsi incentrati sui temi di interesse giuridico ed europeo.

“Piena fiducia nei confronti del rettore Luciano D’Amico” da parte del pro-rettore dell’università di Teramo, Mastrocola che non è voluto entrare nel merito dell’accusa di indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato mossa dalla Procura di Teramo nei confronti del rettore.

IL SERVIZIO DEL TG8:

L'autore

Marianna Gianforte
Giornalista professionista dal 2009, iscritta all'Albo dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo. Dopo la laurea in Culture per la Comunicazione all’Università dell’Aquila, frequenta un master in Giornalismo all'Università di Teramo. Collabora con il quotidiano regionale "Il Centro Spa" e Radio Delta. La scrittura e il giornalismo fanno parte della sua vita, come anche lo sport. Ama la corsa, la bicicletta e la montagna.

Sii il primo a commentare su "Consiglio Regionale, borse di studio agli studenti Unite"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*