Studente di Pescara rapinato in centro storico Bologna

pescara-sigaretta-negata-gli-sfonda-la-porta

Uno studente ventenne di Pescara è stato minacciato e rapinato davanti a un locale notturno nel centro storico di Bologna.

Uno studente ventenne di Pescara è stato rapinato la scorsa notte poco dopo essere uscito da un disco-pub a pochi metri dalle Due Torri, nel centro storico di Bologna. L’aggressione è avvenuta verso le 4.30 in via Castel Tialto, nel pressi del ‘Soda pops’. Un nordafricano lo ha avvicinato fingendo di conoscerlo e, con la tecnica dell’abbraccio, gli ha sfilato dal collo una catenina in oro. Il ragazzo però se ne è accorto e ha reagito, cercando di riprendersela, ma è intervenuto un complice ed è scoppiato un parapiglia, durante il quale al giovane è stato sottratto anche un braccialetto. Il ventenne ha tentato di inseguirli, ma è stato minacciato con un coltello. Il fatto è stato denunciato alla polizia.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Studente di Pescara rapinato in centro storico Bologna"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*