Legambiente, comuni ricicloni: in Abruzzo primato a Palena

riciclo

Nel rapporto annuale di Legambiente sui comuni ricicloni, in Abruzzo il primato va a Palena. Migliorano i dati regionali e nazionali

La positiva novità del rapporto sui Comuni Ricicloni 2016 di Legambiente è che crescono nella Penisola i comuni Rifiuti free, quelli che oltre ad essere ricicloni, hanno deciso di puntare sulla riduzione del residuo non riciclabile da avviare a smaltimento. Sono ben 525, contro i 356 dello scorso anno, le realtà che producono meno di 75 chilogrammi annui per abitante di rifiuto secco indifferenziato, (pari al 7% del totale nazionale).

Quest’anno Legambiente ha introdotto dei nuovi criteri nella classifica: non solo si deve rispettare l’obiettivo di legge del 65% sulla raccolta differenziata ma si deve anche puntare sulla qualità e sulle politiche di prevenzione.

Il Nord Italia prevale nella classifica con 413 comuni. Segue il Sud (87) e il Centro (25). Sono Veneto (35% CRF), Friuli-Venezia Giulia (29%), Trentino-Alto Adige (17%) e Campania (9%) le regioni che superano la media nazionale del 7% di comuni Rifiuti free rispetto al totale. In Abruzzo il comune più riciclone è Palena, in Provincia di Chieti.

Legambiente ricorda che “Ora la vera scommessa è quella di far diventare tutta l’Italia, nei prossimi 3 anni, ‘Rifiuti free’ attraverso l’obbligo di tariffazione puntuale, lo stop ai nuovi inceneritori, l’aumento dei costi di discarica e la costruzione di nuovi impianti di riciclo”

 

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Legambiente, comuni ricicloni: in Abruzzo primato a Palena"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*