Roccamorice: soccorsi scalatori in difficoltà

elicottero1

Roccamorice: scalatori in difficoltà, intervengono 118 e Soccorso Alpino che li hanno tratti in salvo.

Stavano scalando nella falesia di Roccamorice, localita’ situata nel Parco della Majella e molto nota agli amanti dell’arrampicata sportiva, ma un improvviso temporale li ha colti in parete. E’ successo a due climbers, di Tocco da Casauria e l’altro di nazionalita’ greca, rimasti bloccati su una nota via di arrampicata in cui, per poter scalare, e’ necessario prima calarsi con la corda per poi cimentarsi in risalita. Il tecnico di elisoccorso del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (Cnsas), arrivato sul luogo dell’incidente a bordo dell’eliambulanza del 118, ha provveduto al recupero coadiuvato anche da una squadra da terra. L’arrampicatore di nazionalita’ greca era infatti molto spaventato e infreddolito, condizione che gli ha impedito di lasciare la parete insieme al compagno. Una volta slegato dalla propria corda, e’ stato quindi recuperato con il verricello e consegnato a un’ambulanza presente sul luogo.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Roccamorice: soccorsi scalatori in difficoltà"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*