Accordo Regione Abruzzo-Inail per lavoratori infortunati

inail-regione

Accordo tra Regione Abruzzo e Inail per venire incontro ai lavoratori infortunati o vittime di tecnopatie.

Un passo importante per dare risposte ai lavoratori abruzzesi vittime di infortuni e tecnopatie. E’ stato compiuto, questa mattina, a Pescara, grazie alla firma del protocollo di intesa tra Regione Abruzzo ed INAIL apposta materialmente dal presidente della Giunta regionale, Luciano D’Alfonso, e dal presidente dell’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, Massimo De Felice. L’Inail, d’intesa con la Regione e utilizzando servizi pubblici e privati, si avvia ad erogare le prestazioni integrative (LIA) necessarie al recupero dell’integrità psicofisica dei lavoratori infortunati, con specifico riferimento ai trattamenti riabilitativi, con oneri a carico Inail.

“Si tratta di un atto che finalmente riguarda la nostra Regione – ha affermato D’Alfonso – e che consente, grazie alla tradizione e alle competenze di Inail, di dare ulteriore copertura assicurativa e anche di prevenzione ai lavoratori abruzzesi. In questo caso, – ha proseguito – Inail si mette in campo con una notevole capacità di autosostentamento finanziario e organizzativo”.

Sono, infatti, pari a 180 milioni di euro le risorse destinate da Inail a tale finalità su scala nazionale. Il budget annuale della Regione Abruzzo è, invece, di circa 2 milioni di euro. L’obiettivo è quello del reinserimento lavorativo e sociale degli infortunati con la conseguente riduzione della durata media delle inabilità temporanee assolute e dei postumi permanenti. In sostanza, l’Inail, con oneri a proprio carico, partecipa alla competitività del tessuto produttivo delle varie regioni. Per garantire pari qualità di prestazioni sanitarie a tutti gli infortunati della varie Regioni, l’Ente ha posto a suo carico i Livelli Integrativi Assistenziali (extra LEA) per la riabilitazione degli infortunati.

Il servizio del Tg8

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected] o .it". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Accordo Regione Abruzzo-Inail per lavoratori infortunati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*