COTIR: ricercatori “in pellegrinaggio”, sperano nel miracolo

cotir-protesta

Prosegue la protesta dei ricercatori del COTIR di Vasto, da quasi 2 anni senza stipendio. Lunedì andranno in pellegrinaggio al santuario della Madonna dei Miracoli di Casalbordino.

La protesta dei lavoratori continua e anche oggi, a turno, i dipendenti del COTIR hanno presieduto la struttura. Da quasi due anni senza stipendio, i 27 dipendenti del consorzio di ricerca di Vasto, non demordono e dopo essere saliti sul tetto della struttura, continuano a presidiarla finché non otterranno certezze dalla Regione.

“L’occupazione proseguirà a oltranza – affermano i ricercatori – fino al pagamento delle spettanze dovute come anticipato dall’assessore all’agricoltura Dino Pepe. Hanno staccato il telefono e lunedì scadranno i termini per il pagamento della bolletta dell’energia elettrica.
La situazione rimane drammatica e si continua con lo sciopero e – concludono i lavoratori del COTIR- con azioni di protesta eclatanti.”

Lunedì ci sarà un corteo dei ricercatori con partenza dal COTIR e l’arrivo Santuario della Madonna dei Miracoli di Casalbordino. Come dire, ora si spera nel miracolo per una situazione che, a detta dei lavoratori, resta drammatica.

“La terza giornata è trascorsa senza nessuna notizia rassicurante, – spiegano i lavoratori –  i cancelli rimangono sbarrati e il terzo lumino è stato acceso.”

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected] o .it". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "COTIR: ricercatori “in pellegrinaggio”, sperano nel miracolo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*