Pescara: “Passeggiata contro degrado e criminalità”

“Una passeggiata contro il degrado”, così l’ha definita Marco Forconi, che stasera ha chiamato a raccolta i cittadini di Pescara per dire no alla criminalità.

L’appuntamento è per questa sera, a Pescara dalle ore 23.00, quando un gruppo di cittadini percorrerà alcune vie del capoluogo adriatico per dire no alla criminalità. Marco Forconi, il promotore della iniziativa l’ha denominata “passeggiata contro il degrado  e i crimini notturni”.

“Oggi ho letto dalla baby gang sgominata a Pescara – precisa Forconi – e ho visto il video, molti i crimini compiuti di notte per vanto o per noia. Non è nostra intenzione sostituirci alle forze dell’ordine e non segnaleremo eventuali crimini, risolvendo tutto senza armi e, se possibile, con la presenza che funga da deterrenza. Questa sera, alcuni cittadini nazionalpatrioti effettueranno una libera passeggiata, senza armi e senza simboli riconducibili a movimenti o partiti di destra o estrema destra. La Questura di Pescara, dopo gli incidenti dello scorso dicembre, ci impone il divieto di mettere in atto qualsiasi forma di manifestazione riconducibile a ronda o caccia all’islamico. Intendiamo, da un lato, ricordare che il razzismo è un elemento esecrabile ed alieno alla cultura nazionalista e patriottica e, dall’altro, rassicurare le forze dell’ordine e la Prefettura che l’unico motivo per il quale stasera “squadreremo” in lungo ed in largo le zone più degradate della città è solo – conclude Forconi – per colmare il vuoto di uno Stato incapace di garantire il diritto alla sicurezza.”

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Pescara: “Passeggiata contro degrado e criminalità”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*