Sulmona: un anno di attesa per un’ecografia urgente

sulmona-un-anno-di-attesa-ecografia-urgente

A Sulmona una giovane donna, invalida civile, costretta a un anno di attesa per un’ecografia urgente. L’esame è stato fissato al 3 ottobre 2016, nonostante la donna sia affetta da fibroma all’utero. E neppure per una semplice visita ginecologica sembra andar meglio: appuntamento fissato per la fine di agosto del 2016, mentre per le analisi del sangue l’attesa è di dieci giorni.

Dalla Asl si giustificano dicendo che nel reparto di ginecologia dell’ospedale Annunziata c’è carenza di personale e che il numero di visite settimanali è stato ridotto.

La donna è un codice C03 che dovrebbe agevolarla nelle file e nelle prenotazioni, ma la priorità viene spesso ignorata da chi non sa leggere i codici.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Sulmona: un anno di attesa per un’ecografia urgente"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*