Giulianova, polli e conigli abusivi: il Comune… li sfratta

Il giro di vite del Comune di Giulianova contro gli abusivi. Magazzino per allevamento abusivo scoperto e segnalato per la demolizione. Mastromauro dichiara guerra a siringhe e rifiuti

I controlli del Comune di Giulianova sugli abusivi ora colpiscono anche… gli animali da cortile. Dovranno trovare nuovi pollai e conigliere gli ospiti di una struttura abusiva scoperta durante i controlli disposti dall’amministrazione comunale tra via Fonte Noci e via Mulino Da Capo, dov’è stato scoperto un magazzino abusivo (peraltro con copertura in Eternit) con adiacenti pollaio e conigliera, ed altri manufatti non autorizzati che ora -su disposizione della Procura della Repubblica- andranno abbattuti.
Inoltre, segnalando le tante siringhe abbandonate in alcuni luoghi della città e ai persistenti abbandoni di rifiuti, il sindaco Mastromauro ha chiesto, all’amministratore di Eco.Te.Di. Luca Ranalli, un intervento sollecito e straordinario di pulizia, soprattutto nei pressi di Palazzo Massei (nella foto) e lungo la scaletta Monte Grappa oltre che in altre aree urbane. Il Sindaco ha inoltre chiesto ai responsabili delle varie forze dell’ordine di aumentare i controlli e alla “Giulianova Patrimonio”, che pure è sotto pressione per i tanti interventi effettuati, di implementare ulteriormente i servizi di decespugliazione e sfalcio”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Giulianova, polli e conigli abusivi: il Comune… li sfratta"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*