Sisma, morto all’Ospedale di Chieti un ferito di Amatrice

Si continua a scavare anche di notte con l'aiuto cani dell'unità cinofile dei vigili del fuoco. Amatrice, 25 Agosto 2016. ANSA/FLAVIO LO SCALZO

Sisma, morto all’Ospedale di Chieti un ferito di Amatrice, aveva 77 anni. Il numero delle vittime sale a 297. Rimasto gravemente ferito nel terremoto del 24 agosto ad Amatrice Umberto D’Angelo, 77 anni, è morto nel tardo pomeriggio di ieri nel reparto di Rianimazione dell’ospedale “Santissima Annunziata” di Chieti dove era arrivato.

L’anziano, estratto dalle macerie dai volontari della Protezione Civile e dai Vigili del Fuoco, era stato trasportato d’urgenza il giorno stesso del sisma, presso il nosocomio teatino con una sindrome da schiacciamento che aveva prodotto danni molto gravi. Proprio le gravi lesioni sarebbero all’origine delle complicanze che hanno portato al decesso.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Sisma, morto all’Ospedale di Chieti un ferito di Amatrice"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*