Valagro lancia OrtiAmo, agricoltura e sostenibilità nelle nuove generazione

Al via il progetto OrtiAMO: L’ azienda Valagro in prima linea per promuovere la passione per l’agricoltura e la cultura della sostenibilità nelle giovani generazioni. Progetto realizzato in collaborazione con il quotidiano abruzzese, Il Centro e Rete8.

Il progetto educativo promosso insieme al quotidiano Il Centro e realizzato da MateriaViva, prende il via domani, martedì 20 marzo, coinvolgendo 170 bambini delle scuole elementari nelle province di Chieti e Pescara per sensibilizzare i più piccoli al valore della sostenibilità in agricoltura. Valagro, azienda leader nella produzione e commercializzazione di biostimolanti e altre specialità nutrizionali per le piante, sostiene OrtiAMO, il progetto educativo per sensibilizzare le giovani generazioni sul ruolo dell’agricoltura sostenibile nel garantire una crescente qualità ed efficienza delle produzioni agricole alla base di un’alimentazione sana e sicura. Un obiettivo, questo, che viene raggiunto attraverso la collaborazione cruciale con i docenti di dieci classi provenienti dagli Istituti comprensivi Pescara 2, Cepagatti , “Don Milani” (Lanciano), “Ciampoli – Spaventa” (Atessa) e ” B. Croce ” (Paglieta),  che saranno affiancati dagli educatori della società MateriaViva per sviluppare un percorso educativo basato sulla metodologia “learning by doing”: per tutto il corso del progetto, ognuno dei 170 bambini coinvolti – provenienti dalle quarte e quinte elementari – sarà infatti chiamato a prendersi cura di una piantina di insalata seguendo da vicino il ciclo di vita della pianta, fino alla raccolta.

Ad ogni lezione sarà collegata una parte del Quaderno Didattico, una sorta di sussidiario fornito a tutti i bambini per accompagnarli nel percorso educativo e permettere loro di riportare passo dopo passo la propria esperienza, stimolata da esercizi che spaziano dal disegno alla matematica, all’inglese, in un’ottica multidisciplinare. Ogni classe avrà inoltre a disposizione un tablet che permetterà l’osservazione delle piantine al microscopio digitale, oltre che la documentazione di ogni fase esplorata attraverso foto e video in time-lapse. Anche i genitori e la comunità più ampia potranno partecipare attivamente ad OrtiAMO: un apposito sito web consentirà di raccontare il progetto con aggiornamenti e news accessibili nell’area pubblica; tale spazio conterrà inoltre una sezione ad accesso riservato, a cui gli insegnanti e le famiglie coinvolti potranno accedere per visionare il quaderno didattico digitale e condividere foto, video e materiali multimediali realizzati nell’ambito del progetto. Infine, a fornire il proprio fondamentale contributo per la visibilità dell’iniziativa saranno il quotidiano Il Centro, media partner del progetto, e Rete 8. A dare il via al progetto sarà la classe 4° A dell’Istituto comprensivo di Cepagatti dove si terrà il primo dei 30 incontri in aula in cui si articola complessivamente il progetto. Ottorino La Rocca, Presidente e fondatore di Valagro:

“Come azienda, Valagro ha una responsabilità precisa nei confronti della comunità locale, quella di diffondere il più possibile la fiducia nell’innovazione e la cultura della sostenibilità. Grazie a OrtiAMO possiamo raggiungere questo ambizioso obiettivo rivolgendoci direttamente ai bambini, che rappresentano i futuri collaboratori della nostra azienda, oltre che i futuri cittadini della comunità nella quale operiamo. In linea con l’impegno costante di Valagro di migliorare processi e prodotti, rendendoli sempre più efficienti e sostenibili, condividiamo con i partner del progetto l’idea che è indispensabile coinvolgere i più giovani e le loro famiglie, nonché il mondo della scuola e i media, per rinsaldare il legame con la comunità locale e alimentare la condivisione di valori e di visioni di cui Valagro si fa portatrice non solo in Abruzzo, ma nel mondo”.

Sii il primo a commentare su "Valagro lancia OrtiAmo, agricoltura e sostenibilità nelle nuove generazione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*