Omicidio Montesilvano, dopo 8 giorni catturato Fantauzzi

Dopo una latitanza durata poco più di una settimana i Carabinieri del reparto Operativo di Pescara hanno arrestato nelle campagne Massimo Fantauzzi, il 46 enne di Montesilvano accusato dell’omicidio di Antonio Bevilacqua. Ha confessato.

Il pizzaiolo di 46 anni aveva fatto perdere le sue tracce sin dal momento dell’omicidio. Un’ora prima del delitto Fantauzzi e Bevilacqua avevano avuto una discussione, nel locale dove era avvenuto l’omicidio, e il giovane Bevilacqua avrebbe offeso pesantemente Fantauzzi al punto che il 46 enne avrebbe deciso di armarsi per uccidere il rom. Fantauzzi è stato fermato dai carabinieri a Montesilvano Colle, non molto distante dalla sua abitazione: era molto provato dopo la latitanza durata una settimana nella quale, secondo quanto si apprende, ha vagato per le campagne dormendo nel sottobosco. Stamani era stremato anche dalla fame e dal freddo. Non appena ha visto nei pressi una pattuglia dei carabinieri si è consegnato ed ha anche ammesso le proprie responsabilità. A Fantauzzi e’ stata notificata dai carabinieri l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Pescara Gianluca Sarandrea. Gli indizi a suo carico, come si evince anche
dall’ordinanza, sono schiaccianti. Secondo quanto si è appreso l’uomo, davanti alle prime accuse che i carabinieri, non ha replicato. Per comprensibili ragioni di sicurezza non è stato reso noto dove è stato preso in custodia.

LE FOTO DEL LUOGO IN CUI E’ STATO CATTURATO MASSIMO FANTAUZZI:

luogocatturadifantauzzi

luogocatturatofantauzzi

Ritrovata la moto usata nella fuga:

È stata ritrovata dai Carabinieri la moto usata nella fuga da Massimo Fantauzzi. Si tratta di una Honda Cbr600 di colore rosso che il 46enne
aveva abbandonato nel fiume Pescara, nell’area del parco fluviale che si trova nella zona del centro commerciale ‘Megalò’, in corrispondenza del ponte delle fascine. Il mezzo è stato recuperato nel primo pomeriggio dai Carabinieri del Nucleo Subacquei di Pescara, istituito a luglio
scorso.

motofantauzzi

Il sindaco di Montesilvano Maragno rivolge il suo plauso alle Forze dell’Ordine per l’arresto di Fantauzzi

Il sindaco di Montesilvano Francesco Maragno, appresa la notizia della cattura di Massimo Fantauzzi, ha elogiato il lavoro dei Carabinieri.

In una nota si legge: ” “Un plauso alle Forze dell’Ordine che con grande professionalità sono riuscite ad individuare ed arrestare l’indiziato dell’omicidio avvenuto una settimana fa a Montesilvano. Da 8 giorni i militari dell’Arma stavano lavorando senza sosta, e solo oggi sono riusciti a trarre in arresto il Fantauzzi. Quanto accaduto è un fatto di cronaca che non appartiene alla quotidianità della nostra comunità rimasta evidentemente choccata e drammaticamente segnata da questo episodio. Il grande e apprezzabile sforzo dei militari dell’Arma messo in atto in questa operazione è l’ulteriore conferma della elevata professionalità e capacità operativa che li contraddistingue. Ancora una volta hanno dimostrato di essere all’altezza della situazione e a loro va il plauso per l’ottimo risultato conseguito”.

 

Sii il primo a commentare su "Omicidio Montesilvano, dopo 8 giorni catturato Fantauzzi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*