Pescara, i 95 anni dell’Istituto Acerbo

sdr

Pescara, i 95 anni dell’Istituto Acerbo. L’Istituti Tecnico Tito Acerbo di Pescara ha celebrato il 95° Anniversario della sua fondazione con uno speciale Open Day che ha visto la partecipazione di migliaia di studenti, genitori, docenti ed ex allievi dello storico Istituto pescarese. Presenti alcuni esponenti delle Istituzioni locali.

Accolti dalla Dirigente Scolastica, la Professoressa Annateresa Rocchi, sono intervenuti, il Presidente della Provincia di Pescara, Antonio Di Marco ed il Vicesindaco del Comune di Pescara, Antonio Blasioli. E’ stato un lungo pomeriggio di esperienze e performance degli studenti che hanno voluto dare corpo, ossa ed emozioni a 95 anni di professionalità, idee, contenuti e valori che hanno caratterizzato l’Istituto Tecnico Tito Acerbo. Nel 1923, prima scuola superiore di una città che ancora non era provincia, nel 2018 una scuola viva e vitale, che mantiene alta la tradizione dell’istruzione tecnica nel settore economico, turistico e delle costruzioni, affermandosi, con il suo altissimo numero di iscritti, come una delle più importanti realtà scolastiche del settore a livello nazionale. L’Istituto Acerbo, con oltre 1.200 studenti iscritti, due sedi dotate di aule tecnologicamente avanzate, sette laboratori dedicati agli indirizzi tecnologici ed un’ ampia offerta formativa, rappresenta un’importante realtà scolastica del territorio. Numerosi i corsi di studio. Amministrazione Finanza e Marketing, Relazioni Internazionali e Sistemi Informativi, Turismo e Costruzioni Ambiente e Territorio solo per citarne alcuni. Ma l’Istituto Tito Acerbo è anche un punto di riferimento per la certificazione linguistica. La sede pescarese è un Centro di Esame per la certificazione professionale della Lingua Francese. Corsi altamente formativi per studenti e docenti per il conseguimento delle certificazioni Europee Linguistiche e di Informatica. L’Istituto Acerbo, ha sottolineato ancora la Professoressa Rocchi, investe moltissimo nella certificazione riconosciuta in ambito Europeo. Grande l’ interesse per le Certificazioni Informatiche. L’Istituto Acerbo, vale la pena sottolinearlo è Centro di riferimento AICA. Nella sede pescarese giungono da tutta Italia per sostenere gli esami. E poi i laboratori Erasmus + ed i Laboratori di Alternanza Scuola lavoro,  Progetto Unesco Grand Tour e Progetto Ecologia, Ambiente e Territorio, sono solo alcuni dei Laboratori e Progetti a cura di studenti e docenti

“Pochi istituti tecnici economici (ex commerciali) e tecnologici (ex geometri), ha sottolineato la Professoressa Rocchi, hanno infatti mantenuto costante negli anni, ed anzi hanno incrementato, la loro storica valenza formativa”.

Il Presidente della Provincia Di Marco, ha annunciato che dopo i lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza della sede centrale e della Succursale di Via Passo Lanciano, con un investimento di 800 mila euro l’Istituto Tecnico ha ottenuto dalla Regione un ulteriore finanziamento di 1.700.000= euro per elevare il grado di sicurezza al massimo livello.

Nel corso della cerimonia sono stati inaugurati i due nuovi campi sportivi polivalenti realizzati grazie ai fondi che le Società Sportive della città hanno versato all’Istituto Acerbo per lo svolgimento delle loro attività. Il nuovo spazio dedicato agli studenti con biblioteca tematica. Spazio, ha sottolineato la Dirigente Scolastica, realizzato grazie all’impegno della Professoressa Patrizia Tocci, apprezzata scrittrice ed autrice di romanzi.

dig

Due anni di lavori per arredare ed allestire gli spazi dedicati agli studenti. Infine, per rendere il dovuto merito allo storico edificio è stata allestita un’ interessantissima mostra  dal titolo ” Rilievo rappresentazione ed Analisi Grafica dell’edificio storico Tito Acerbo” a cura della Professoressa Caterina Palestini, del Dipartimento di Architettura dell’Università Gabriele D’Annunzio di Pescara.

dav

Nell’ambito dell’ Opend day si è avuta inoltre la possibilità di visionare e consultare dei preziosissimi documenti storici , ricordi di ex studenti, che testimoniano la gloriosa attività dell’Istituto Acerbo che ha formato illustri personaggi come l’economista Federico Caffè al quale è stata intitolata l’Aula Magna.  Un Istituto, ha sottolineato infine la Professoressa Annateresa Rocchi,  in grado di vedere al futuro. L’utilizzo dei droni e delle stampanti 3D, rappresentano un’importante apertura verso le nuove professioni. Gli Istituti Tecnici, rappresentano un importante punto di riferimento per la formazione e la preparazione dei professionisti del domani.

Sii il primo a commentare su "Pescara, i 95 anni dell’Istituto Acerbo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*