Cantine Aperte 2017, boom di presenze anche in Abruzzo

Cantine Aperte 2017, boom di presenze anche in Abruzzo. Oltre un milione di eno-turisti hanno dato vita in tutto il Paese alla 25 esima edizione di Cantine Aperte, la 19 esima in Abruzzo. L’evento organizzato dal Movimento Turismo del Vino ha visto il coinvolgimento di circa 800 cantine italiane, ben 33 sono state quelle abruzzesi che hanno aperto le proprie porte ai wine lovers.

Circa 2 mila, infine, sono state le iniziative speciali pensate in tutte le aree enologiche d’Italia per rendere più attrattivo l’evento. Non è stato trascurato l’aspetto benefico, la generosità dei cultori del vino è stata confermata dai 50 mila bicchieri ‘solidali’ distribuiti in tutto lo Stivale.

Numeri importanti, significativi, per l’edizione numero 25 di Cantine Aperte, l’evento che ogni anno si tiene nell’ultimo week end di Maggio, nata nel 1993 con sole 7 cantine toscane aderenti e replicata lo stesso anno anche in Trentino e in Piemonte. Cantine Aperte, è stato detto, è l’evento  popolare del vino per eccellenza ed è nato oltre che per intercettare una domanda turistica latente anche per la necessità di far conoscere le cantine ed i loro territori. In tutti questi anni l’eno-turismo ne ha fatta di strada, diventando da nicchia a fenomeno sempre più centrale non solo per i consumi di vino ma anche di turismo, con gli stranieri in grande crescita.

Sii il primo a commentare su "Cantine Aperte 2017, boom di presenze anche in Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*