Giulianova, la Procura chiede verifiche Scuola “De Amicis”

verona scuole elementari e medie di Parona controllate dai vigili del fuoco Terremoto Foto Sartori Fotoland

Giulianova, la Procura chiede verifiche Scuola “De Amicis”. La Procura della Repubblica chiede di verificare con la massima urgenza le condizioni di sicurezza dell’immobile al fine di prevenire qualsiasi rischio per studenti e persone. Il sindaco ha chiesto al dirigente di procedere con urgenza, e comunque entro oggi attraverso il coinvolgimento dei tecnici incaricati dei lavori di adeguamento sismico della struttura, di verificare se il plesso è adeguato.

La Procura della Repubblica di Teramo ha inoltrato al sindaco alle ore 13.50 di oggi, 15 settembre, la richiesta di verificare con la massima urgenza le condizioni di sicurezza dell’immobile in cui è ospitata la scuola “De Amicis” al fine di prevenire qualsiasi rischio per l’incolumità degli studenti e del personale docente e non docente in quanto, da accertamenti di natura tecnici eseguiti lo scorso 3 agosto da consulenti nominati dalla stessa Procura, sarebbero emerse numerose e gravi carenze strutturali dell’immobile.

Di conseguenza il sindaco Francesco Mastromauro ha immediatamente invitato il dirigente Corinto Pirocchi a procedere con urgenza e comunque entro la giornata odierna in contraddittorio e attraverso il coinvolgimento dei tecnici incaricati dei lavori di adeguamento sismico della struttura, lavori riconsegnati stamane, al fine di verificare se l’edificio scolastico sia adeguato ad ospitare la popolazione scolastica, cioè studenti e personale docente e non docente, informandolo degli esiti. “Considerando che – dichiara il sindaco – i lavori, così come indicatomi dai tecnici  incaricati, hanno elevato di molto il coefficiente di vulnerabilità sismica del plesso raggiungendo lo 0.85”.

 

Sii il primo a commentare su "Giulianova, la Procura chiede verifiche Scuola “De Amicis”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*