Schiavi d’Abruzzo, scoppia incendio con i botti del Patrono

Schiavi d’Abruzzo, scoppia incendio con i botti del Patrono. Un nuovo incendio devasta il circondario di Schiavi di Abruzzo. Dopo l’emergenza vissuta in estate nel chietino con la distruzione di decine di ettari di vegetazione, si registra un nuovo rogo.

Questa volta a scatenare la devastante furia delle fiamme i fuochi pirotecnici per festeggiare il patrono San Maurizio martire. I residui del materiale pirico hanno innescato un incendio che ha interessato il costone a valle della strada provinciale che collega il centro abitato a Castelguidone. Per domare le fiamme sono intervenuti con un modulo antincendio numerosi volontari e alcuni dipendenti comunali; tutti impegnati per oltre un’ora anche per bonificare l’area interessata dalle fiamme. Interviene sul grave fatto di cronaca sulla sua pagina social anche il Coordinatore dell’Associazione H2O Augusto De Sanctis il quale afferma:

“Per la serie come andare a cercarsi i problemi. Festa patronale, oggi, a Schiavi di Abruzzo e i fuochi pirotecnici in onore di San Maurizio Martire hanno innescato un incendio a poche centinaia di metri da un’abitazione e da un garage lungo la provinciale che conduce a Castelguidone. Complice il caldo, i residui incendiati dei botti hanno innescato un incendio. Sul posto era già presente il modulo antincendio comunale e subito i volontari e i dipendenti comunali hanno iniziato a spegnere le fiamme. Operazioni rese problematiche dalla presenza, sul posto, di materiale pirico non esploso in precedenza. In almeno quattro occasioni, infatti, le fiamme hanno innescato delle esplosioni che hanno minacciato di arrecare danno ai volontari impegnati a domare il rogo. Dopo un’ora abbondante di intervento, con il modulo antincendio ricaricato più volte, pare che la situazione sia finalmente sotto controllo. Ora si procede con la bonifica, scaricando ancora acqua. Le fiamme hanno interessato un costone a valle della provinciale. La speranza è che almeno per questa sera prevalga il buonsenso e il comitato feste abbia la sensibilità di non far effettuare gli altri fuochi pirotecnici in programma. Solo qualche giorno fa un incendio, sempre s Schiavi, ha distrutto un mezzo comunale”.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Schiavi d’Abruzzo, scoppia incendio con i botti del Patrono"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*