Malattie professionali, Edilizia ed Agricoltura i settori più a rischio anche in Abruzzo

dav

Malattie professionali, Edilizia ed Agricoltura i settori più a rischio anche in Abruzzo. Le malattie professionali e gli infortuni sui luoghi di lavoro rappresentano anche in Abruzzo le voci che incidono maggiormente sui costi sociali. E’ quanto ha sottolineato stamani a Pescara la Segretaria Confederale della Uil e responsabile del Servizio Politiche del Sociale e Sostenibilità Uil Nazionale, Silvana Roseto.

“La disabilità da evento lavorativo: malattie professionali” è stato il titolo del convegno tenuto stamani presso la camera di Commercio di Pescara promosso dalla Uil Abruzzo, dipartimento Salute, Sicurezza e Ambiente. Un  momento di confronto e riflessione sui temi legati alla tutela dei lavoratori, i risarcimenti, i rapporti con l’INAIL e gli enti interessati. Ad introdurre i lavori Michele Lombardo, Segretario Generale della Uil Abruzzo. Tra gli interventi anche quello dell’Assessore regionale alla Sanità Silvio Paolucci, il quale ha ribadito la necessità di puntare sulla prevenzione. In Abruzzo, ha sottolineato l’esponente della Giunta Regionale, ci sono gli strumenti per poter intervenire in linea con le indicazioni del Governo nazionale.

 IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Malattie professionali, Edilizia ed Agricoltura i settori più a rischio anche in Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*