Carabinieri Montesilvano, arrestati due senegalesi

Carabinieri Montesilvano, arrestati due senegalesi. L’intensificazione dei servizi di controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale di Pescara ha permesso di individuare due giovani senegalesi in atteggiamenti inconsueti. I due ieri sera intorno alle ore 22:00 in Viale Kennedy a Pescara sono stati sorpresi a sollevare uno scooter per riporlo all’interno di un furgone Fiat Ducato.

Lo strano comportamento non è passato inosservato e quello che poteva sembrare a prima vista un normale problema tecnico che richiedeva l’intervento di un meccanico, si è rilevato un nuovo metodo di furto, tra l’altro molto veloce,  finalizzato a neutralizzare tutti i sistemi di antifurto come ad esempio il blocco del manubrio, il lucchetto al disco del freno ed altro ancora. Lo strano movimento però è stato notato da un cittadino che ha immediatamente segnalato quanto stava accadendo ad una pattuglia dei Carabinieri di Montesilvano in transito. I militari, insospettiti dal racconto si sono portati sul luogo per capire cosa stesse accadendo.  E giunti al termine di Viale Kennedy hanno rinvenuto il furgone Fiat Ducato con i due giovani di colore a bordo. I due extracomunitari alla vista della pattuglia dei Carabinieri hanno tentato la fuga, ne è nato un inseguimento ad alta velocità lungo via Nazionale Adriatica e Corso Umberto fino  a Viale Matrino di Città Sant’Angelo dove un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile ha intercettato e bloccato il furgone.  Uno dei due extracomunitari è stato subito fermato mentre l’autista è riuscito a fuggire. Ma la sua fuga è durata poco in quanto le ricerche dei Carabinieri hanno consentito di individuarlo e trarlo in arresto. In manette sono finiti Mbaye Moussa Maguette nato in Senegal, 43 anni fa risultato regolare sul territorio nazionale con qualche precedente di polizia per reati contro il patrimonio e Ndyae Mohamed di 24 anni nato in Senegal non in regola con le disposizioni di legge e con precedenti penali per reati contro il patrimonio. All’interno del furgone è stato ritrovato ritrovato lo scooter X-Max che già in serata è stato restituito al legittimo  proprietario, un quarantenne di Pescara.

1 Commento su "Carabinieri Montesilvano, arrestati due senegalesi"

  1. david celiborti | 02/07/2017 di 13:12 | Rispondi

    Raccontare o fare un resoconto per questi senegalesi “presi di mira” giorni fa con lo sgombero delle palazzine in via Ariosto a Montesilvano dove c’era spaccio ed esercizio della prostituzione è cosa forse ingiusta! Ieri sono stati arrestati due poveri senegalugi alle prese con il furto di una moto! E’ troppo poverini sembra che ce l’abbiano tutti con loro! Dobbiamo invece premiarli come individui fedeli alle leggi italiane riaprendo il mercato del “falso”, così faremo contenti loro e la camorra che fornisce loro “la taroccheria!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*