Pescara, sequestrato cantiere abusivo dai Carabinieri della Forestale

Pescara, sequestrato cantiere edile abusivo dai Carabinieri della Forestale.

I Militari del Gruppo Carabinieri Forestale di Pescara hanno eseguito nella giornata di oggi in Via Lago del Matese a Pescara, il sequestro preventivo di un cantiere edile disposto dal Giudice per le Indagini Preliminari del locale Tribunale, Nicola Colantonio, su richiesta del Pubblico Ministero, Gennaro VARONE, denunciando i proprietari del terreno, il direttore dei lavori e il rappresentante della ditta esecutrice dei lavori.

carabinieri forestale

Infatti, a seguito di indagini partite da una circostanziata denuncia i Carabinieri Forestali di Pescara, dopo verifiche tecniche e documentali, hanno accertato una serie di irregolarità in un fabbricato di tre piani, ancora in costruzione, in palese violazione del permesso di costruire rilasciato dal Comune di Pescara. Nell’area del cantiere sono stati altresì rinvenuti e sequestrati n. 9 container trasformati abusivamente in unità abitative. I Militari hanno anche accertato, sempre all’interno del cantiere, lo smaltimento illecito di rifiuti speciali, costituiti da diverse centinaia di pneumatici fuori uso, utilizzati inizialmente come opere di contenimento dei fronti di scavo delle fondazioni. A tal proposito il Comune di Pescara ha emesso un’apposita ordinanza per lo rimozione e lo smaltimento di tali rifiuti. Le indagini proseguono per accertare la provenienza dei pneumatici fuori uso.

 

 

Sii il primo a commentare su "Pescara, sequestrato cantiere abusivo dai Carabinieri della Forestale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*