Pescara, revocata ordinanza divieto utilizzo acqua potabile

acqua-rubinetto

Pescara, revocata ordinanza utilizzo acqua potabile in Via dei Marsi e Via Spartaco. Il Vicesindaco Antonio Blasioli: “Via libera dalla Asl con analisi suppletive, non ci sono rischi”.

“Dopo aver ricevuto il via libera da parte della Asl, stamane il sindaco Marco Alessandrini ha firmato l’ordinanza che revoca il divieto di utilizzo dell’acqua potabile in 15 alloggi situati in via dei Marsi e via Spartaco dove erano stati segnalati dei cattivi odori provenienti dalla rete idrica. “Dopo il manifestarsi del problema la Asl è prontamente intervenuta insieme all’ACA per capirne le cause – illustra il vice sindaco e assessore alla Protezione Civile Antonio Blasioli – e aveva ritenuto di approfondire con ulteriori analisi la situazione. Un supplemento che ci ha trovato pienamente d’accordo come Amministrazione, affinché si potesse arrivare al riutilizzo dell’acqua potabile senza rischi per i cittadini che abitano in quelle strade dove si è manifestato il problema. Si tratta, come si è detto, di 15 utenze, nel frattempo l’acqua potabile è stata fornita dall’Aca e il problema è stato risolto, come si legge anche dall’ordinanza.
E’ doveroso, afferma infine Antonio Blasioli,  il ringraziamento ai cittadini che hanno segnalato il problema e atteso il responso delle ultime analisi e il via libera della Asl,  che è arrivato stamane e a cui è subito seguita l’ordinanza e all’Arta che ha eseguito tutti gli esami su richiesta della Asl”.

Sii il primo a commentare su "Pescara, revocata ordinanza divieto utilizzo acqua potabile"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*