Teramo: “salviamo l’acqua del Gran Sasso”

dig

Teramo: “salviamo l’acqua del Gran Sasso”. Scatta la mobilitazione, affisso uno striscione sul Monte Camicia. L’appello Rocciatori della Spina di Notaresco.

“Salviamo l’Acqua del Gran Sasso” è l’appello arrivato ieri dalla vetta del Monte Camicia dal gruppo Rocciatori della Spina di Notaresco che ha portato uno striscione in vetta nell’ambito delle iniziative di mobilitazione diffusa sui territori per l’Acqua del Gran Sasso. Lo ha reso noto la segreteria del Forum H2o. Le iniziative sono del Coordinamento per la Mobilitazione per l’Acqua del Gran Sasso, insieme a tanti attivisti, comitati e singoli cittadini e proseguiranno fino al 29 giugno. Incontri pubblici informativi a Martinsicuro (27 giugno sera), L’Aquila e Isola del Gran Sasso (28 giugno) e Tossicia (29 giugno). Infine sempre il 29 giugno i bambini di Notaresco in colonia a Roseto esprimeranno con i colori i loro pensieri per la tutela della più alta montagna dell’Appennino. Tante attività volte a sensibilizzare la comunità verso la manifestazione di domenica 9 luglio ad Assergi, in provincia di L’Aquila, che sarà una ulteriore tappa di una vertenza che si preannuncia lunga.

Sii il primo a commentare su "Teramo: “salviamo l’acqua del Gran Sasso”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*