Comune Pescara: soldi per le periferie, aumenta la Tari

Comune Pescara: soldi per le periferie, aumenta la Tari. Il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini impegnato stamani a Palazzo di Città per l’approvazione del Bilancio di Previsione e del Piano Finanziario con la relativa determinazione delle Tariffe Tari per il 2018. Critiche le forze di opposizione di centro destra che chiedono un servizio più efficiente a fronte degli aumenti richiesti.

In tarda mattinata il Sindaco Alessandrini è partito alla volta di Roma per sottoscrivere, a Palazzo Chigi, la convenzione con il Governo per ottenere i finanziamenti destinati al recupero delle periferie. A Pescara in arrivo 18 milioni di euro di fondi statali.  Aumenta la Tari al Comune di Pescara. La tariffa sui rifiuti viene aumentata del 5%. La delibera 210/2017 è stata portata stamani all’approvazione da parte del Consiglio Comunale. nessun salasso per i contribuenti pescaresi, ha tenuto a sottolineare il Sindaco Marco Alessandrini, anzi, pagheranno di meno rispetto a quanto pagavano nel 2014, anno in cui siamo subentrati alla guida della città. Nel 2014, ha sottolineato il primo cittadino, la Tari ammontava ad oltre 25 milioni di euro mentre oggi, dopo un quadriennio, si è ridotta a circa 24 milioni di euro. L’aumento del 5%, ha sottolineato Alessandrini , scaturisce dagli investimenti  fatti per raggiungere i parametri della raccolta differenziata, oggi ferma al 38,5% mentre auspichiamo di raggiungere almeno il 50% entro la fine del prossimo anno. Così come l’acquisto della nuova piattaforma di Alanno ha contribuito all’aumento dei costi. Di diverso avviso gli esponenti delle forze di opposizione. Marcello Antonelli, capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale, ha sottolineato che a fronte degli aumenti i cittadini pescaresi meritano un servizio più efficiente. La città di Pescara, ha aggiunto ancora Antonelli, è ancora troppo sporca.

IL SERVIZIO DEL TG8:

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

1 Commento su "Comune Pescara: soldi per le periferie, aumenta la Tari"

  1. ALVARO PRIMOMO | 18/12/2017 di 12:30 | Rispondi

    i soldi non vi bastano mai , ci state massacrando di tasse, e i servizi sono scarsi, la parte SUD della città è sempre sporca le aiuole sono piene di erbacce , gli alberi da potare , le strade rotte parlo sempre della zona SUD perchè a quanto pare al nostro Comune interessa solo la parte NORD corso Vittorio Corso Umberto ecc. ecc..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*