Crisi idrica nel Vastese, sindaci dal Prefetto

Crisi idrica nel Vastese, sindaci dal Prefetto. Prosegue e si aggrava l’emergenza idrica nel Vastese. Decine di migliaia di persone rimaste ormai senza acqua da giorni nei principali comuni del Vastese. Il rifornimento idrico avviene grazie ai volontari della Protezione Civile che con le autobotti raggiungono le zone maggiormente colpite dalla siccità. In ginocchio il comparto agricolo così come quello artigianale.

Numerosi quartieri di Vasto sono ormai a secco. Il sindaco Francesco Menna ha sottolineato che:

“ormai non si tratta più di una emergenza  isolata, e che la situazione sarà tamponata fino alla prossima settimana. Occorrono interventi mirati, ha aggiunto ancora il Primo cittadino, per limitare i disagi. Si dovranno realizzare opere infrastrutturali in quanto non è più possibile disperdere il 50% del patrimonio idrico nei terreni. Dovranno essere potenziate la diga di Chiauci ed il potabilizzatore di Altino.”

 

Sii il primo a commentare su "Crisi idrica nel Vastese, sindaci dal Prefetto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*