San Giovanni T.: furti e spaccate a raffica

vetrina-spaccata1

Furti e spaccate a raffica a San Giovanni Teatino: finiscono nel mirino dei banditi i negozi della galleria Wojtyla.

Le spaccate sono avvenute nella notte, tra sabato e lunedì, e a colpire sarebbero stati due malviventi col volto coperto dai caschi. Sono andate in frantumi le vetrine di tre negozi all’interno della galleria Karol Wojtyla. Il bottino non supera i mille euro ma a preoccupare, naturalmente, è la frequenza con cui sono avvenute le spaccate. Verso le 4.00 il raid alla parafarmacia Eikos, dove i ladri hanno rotto la vetrina, come si vede dalle telecamere, portando via rapidamente il contenuto in monete della cassa. Stesso modo di agire, solo un paio d’ore dopo, alla pizzeria Tropea, distante un centinaio di metri, anche qui i malviventi hanno mandato in frantumi la vetrina. Altro colpo alla piadineria Sedici, buttata giù la vetrata, i banditi si sono diretti all’interno, dovendosi accontentare di pochi spicci. Su questi episodi indagano i Carabinieri di Sambuceto e Chieti. Sabato sera, sempre in due coperti da caschi, si sono fatti consegnare l’incasso da una dipendente del bar Sherwood, minacciandola con una pistola. Al momento non si può affermare che le spaccate siano collegate, a stabilirlo saranno le indagini degli inquirenti.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "San Giovanni T.: furti e spaccate a raffica"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*