Mare sporco a Pescara: ” la schiuma è mucillagine”

Mare sporco a Pescara: ” la schiuma è mucillagine”. Lo afferma il vice sindaco Enzo Del Vecchio in riferimento al materiale schiumoso trovato in diversi punti di mare , tra lo stabilimento Balneare ‘Plinius’ e la foce del fiume Saline a Montesilvano. A stabilirlo sono state le analisi dell’ Arta, l’agenzia per la tutela dell’ambiente .

Il vice sindaco di Pescara afferma  “nessuna sostanza chimica o tossica, si tratta di semplice mucillagine. Una florescenza di mucillagine ieri ha fatto la comparsa su alcuni tratti del litorale cittadino malgrado avessimo invitato ad avere cautela circa la natura di quanto affiorato al largo, in virtù di un’analisi visiva fatta durante i prelievi e confortata dal fatto che il materiale affiorato appare in questo periodo. Eppure, si è paventata oggi l’ipotesi di un possibile inquinamento, arrivando a richiedere l’adozione di misure di interdizione alla balneazione in modo forse eccessivo e prima di conoscere l’effettiva gravità della situazione”.

Del Vecchio annuncia che nei prossimi giorni verranno  attivate iniziative per fare in modo che la prossima stagione estiva possa aprirsi all’insegna della serenità generale, della ripresa economica e soprattutto dell’ immagine della città.

“Ci preme anche – conclude Del Vecchio  –  per salvaguardare tutte quelle iniziative nazionali e internazionali che guardano al nostro territorio con grande interesse e che ci auguriamo di non perdere a furia degli allarmi che non giovano alla comunità alla politica e alla città nel suo complesso”.

 

 

 

Sii il primo a commentare su "Mare sporco a Pescara: ” la schiuma è mucillagine”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*