L’Aquila, Gssi diventa università

Il Gran Sasso science institute diventa università conquistando il rango di scuola di eccellenza.

Il Governo ha dato il via libera nelle settimane scorse al rifinanziamento e alla stabilizzazione del Gssi, la scuola sperimentale di dottorato internazionale dell’Aquila, che diventa ora un istituto universitario a ordinamento speciale, con un contributo di 3 milioni di euro a partire dal 2016, a cui si aggiungono altri 6 milioni della Regione Abruzzo.

Dopo tre anni di sperimentazione e duemila domande arrivate per accedere alla scuola e 120 borse di studio di dottorato assegnate, di cui una metà a studenti stranieri, il centro fortemente voluto dall’ex ministro Fabrizio Barca diventa a tutti gli effetti una Scuola di eccellenza riconosciuta dal ministero dell’Istruzione, accanto alla Normale e alla Sant’Anna di Pisa, allo Iuss di Pavia, all’Imt di Lucca e alla Sissa di Trieste a pochi mesi dal successo targato anche Gran Sasso Science Institute dovuto alla scoperta delle onde gravitazionali.

Proprio in queste ore si sta concludendo l’iter alla Camera.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, Gssi diventa università"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*