Pescara, operazione antidroga dei Carabinieri

Pescara, operazione antidroga dei Carabinieri in 5 province. Blitz anche a Roma, Bari, Napoli, Chieti e Reggio Calabria. 150 i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Pescara, impegnati dalle 5 di questa mattina nell’ambito dell’operazione antidroga denominata “Sparta”. 18 gli arresti in carcere e 45 le persone indagate. Tra gli indagati anche tre minori di 16 e 17 anni per i quali si attendono le decisioni del Tribunale dei Minori. Perquisizioni effettuate in 5 province.

L’operazione compiuta stamani all’alba, ha consentito di inferire un durissimo colpo allo spaccio di sostanze stupefacenti sulla piazza di Pescara. Sgominata un’organizzazione che operava nei quartieri di Rancitelli e San Donato a capo della quale c’era la famiglia rom degli Spinelli. In particolare due giovani coniugi, Elena e Dino Spinelli tra Via Rio Sparto e Via Lago di Capestrano avevano messo in piedi le centrali dello spaccio. Sequestrati 1,5 Kg di sostanze stupefacenti di cui 1,2 Kg di cocaina purissima per un valore di mercato di circa un milione di euro. Due i canali di approvvigionamento. Quello calabrese facente capo ad un noto pregiudicato, Cuppari, attualmente latitante. Ed il secondo con l’Albania. Tra i 18 arresti anche tre giovani Albanesi. Con l’ausilio delle unità cinofile e degli uomini del Reparto elicotteri dei Carabinieri sono state compiute diverse perquisizioni. La droga nascosta rinvenuta nelle due abitazioni nascosta nelle intercapedini e negli scantinati, è stata sequestrata.

Gli arresti disposti dal gip del Tribunale di Pescara, Colantonio su richiesta della locale Procura a seguito delle indagini svolte sin dall’ottobre del 2015,  sono state eseguite nei confronti degli appartenenti ad un’organizzazione dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti operante nel capoluogo Pescarese e anche in provincia. Tra i consumatori di cocaina anche insospettabili impiegati sia nel settore pubblico che provato. I due componenti della famiglia Spinelli si avvalevano della collaborazione di numerosi altri parenti. I due coniugi costituivano non solo il canale di smercio ma anche di rifornitori di piccoli spacciatori della zona. I 18 arresti sono stati eseguiti tra Francavilla al Mare, Montesilvano e Trani.

dav

dav

A fornire i dettagli dell’operazione, stamani nel corso di una conferenza stampa, il Comandante Provinciale di Pescara, il Colonnello Marco Riscaldati, insieme al Comandante del Nucleo Investigativo, il Maggiore Massimiliano Di Pietro ed il Comandante del Reparto Operativo il Colonnello Gaetano La Rocca. In manette Elena Spinelli, 37 anni; Lino Spinelli (46); Marco Spinelli (29); Marco Di Rocco (28); Massimo Naccarella (35); Silvana Spinelli (39); Neziri Mazzarelli (46); Patrizia Insolia (51); Massimiliano Leonzio (45); Giovanni Di Costanzo (58);
Giustino Di Costanzo (51).

IL SERVIZIO DEL TG8:

1 Commento su "Pescara, operazione antidroga dei Carabinieri"

  1. Sempre in mezzo alla feccia di questo paese ormai folle, è inevitabile che vengano questi occhi serissimi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*