Esplosione metanodotto Pineto, nessuna responsabilità di Enel

Esplosione metanodotto Pineto, nessuna responsabilità di Enel.

In merito al procedimento penale relativo all’esplosione del metanodotto in località Mutignano a Pineto, avvenuta come si potrà ricordare nel marzo del 2015, in una nota inviata alla stampa,  il gruppo Enel precisa che per tutti i propri dipendenti inizialmente coinvolti nelle indagini, il Pubblico Ministero ha formulato richiesta di archiviazione.  Le indagini hanno infatti escluso ogni responsabilità a carico dell’azienda.

 

 

Sii il primo a commentare su "Esplosione metanodotto Pineto, nessuna responsabilità di Enel"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*