Dissesto idrogeologico, nessuna esclusione di Chieti

Dissesto idrogeologico, nessuna esclusione di Chieti. Stanziamento fondi frane Santa Maria Calvona e piazza Venturi/Modesto della Porta: conferme dalla Regione e dal Ministero.

“Nessuna esclusione di Chieti dagli stanziamenti per il dissesto idrogeologico. Visti gli articoli di stampa, afferma in una nota l’Assessore comunale Raffaele Di Felice, ho immediatamente chiamato la Regione per avere conto delle notizie apparse ed ho avuto conferma, così come era a nostra conoscenza, che l’elenco pubblicato è relativo a fondi diversi da quelli già assegnati alla nostra città alla fine del 2016. Dunque il 1.180.000 euro destinato a Chieti con fondi del Ministero dell’Ambiente continaua ad essere a nostra disposizione. Gli interventi sul dissesto idrogeologico di Santa Maria Calvona e piazza Mons. Venturi, nonché su via Modesto della Porta, sono infatti inseriti in un elenco precedente e differente da quello reso noto ieri dal Presidente della Regione”. Lo comunica l’Assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice, a proposito dei finanziamenti sul dissesto idrogeologico della regione Abruzzo.

«Quello che dobbiamo continuare a fare, soprattutto dopo l’aggravarsi della situazione in conseguenza degli eventi atmosferici di inizio anno,  prosegue l’Assessore Di Felice, è sollecitare Regione e Ministero ad erogare immediatamente i soldi in favore del Comune. Bene ha fatto, dunque, il Sindaco di Chieti ad inviare al Presidente della Regione, lo scorso 26 gennaio, la nota prot. n. 4261, sollecitando non solo l’erogazione del 1.180.000 euro di provenienza ministeriale, ma, visti i danni in essere, a chiedere che le economie nascenti dall’appalto restino a disposizione del Comune per completare le opere conclude la nota l’Assessore Raffaele Di Felice.»

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Dissesto idrogeologico, nessuna esclusione di Chieti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*