Montesilvano, arrestati due fratelli albanesi per droga

Montesilvano, arrestati due fratelli albanesi per droga. Prosegue senza sosta l’attività delle forze di polizia per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti. Due fratelli albanesi di 24 e 32 anni, incensurati, sono stai arrestati dalla Squadra Mobile delle Questure di Chieti e di Pescara per detenzione di droga.

I due sono stati fermati a Montesilvano e sulla loro auto, e nascosti nel bagagliaio i poliziotti hanno trovato 21 chilogrammi di marijuana avvolti da cellophane ed assicurati da una corda molto spessa. L’attenzione degli investigatori si era concentrata proprio su quell’auto, di piccola cilindrata, che veniva monitorata. E che ieri sera i poliziotti hanno visto procedere ad alta velocità sulla variante alla Statale 16 nella direzione Montesilvano. L’attività di indagine ha preso spunto da alcune notizie acquisite dagli uomini della Mobile teatina nell’ambito dei servizi di prevenzione effettuati a Chieti Scalo e dallo scambio di informazioni con la Squadra Mobile di Pescara. I due arrestati sono stati condotti nel carcere di Pescara.

Sii il primo a commentare su "Montesilvano, arrestati due fratelli albanesi per droga"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*