Abruzzo, neve e gelo ancora per 24 – 36 ore

Abruzzo, neve e gelo ancora per 24-36 ore. Sulla nostra regione è previsto il persistere di condizioni meteorologiche avverse ancora per almeno 24 ore. Lo comunica il Centro Funzionale d’Abruzzo che ha reso noto l’avviso emesso dal Dipartimento della Protezione Civile Nazionale. Nessuna emergenza neve a Pescara. Situazione più critica nelle zone interne. Numerose le richieste di soccorso a Penne.

In particolare, sono previsti venti di burrasca dai quadranti settentrionali, con raffiche di burrasca forte, su Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia. Mareggiate lungo le coste esposte. Previste anche nevicate sparse fino al livello del mare, con apporti al suolo da deboli a moderati, localmente abbondanti sui rilievi, su Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia. si prevedono altresi’ temperature molto basse, con diffuse gelate. Intanto sul fronte neve, nessuna emergenza a Pescara dove l’azione degli spazzaneve è stata piuttosto limitata. Più intensa quella degli spargisale che già dalla serata di ieri e per tutte le prime ore di stamani hanno lavorato su tutte le strade di competenza comunale. Nell’entroterra pescarese qualche disagio in più. Sono state numerose le chiamate al numero telefonico del Coc di Penne attivato per l’emergenza neve (348.3973986). Diverse le richieste di soccorso registrate, soprattutto per ottenere la fornitura di farmaci e pulizia di strade innevate nelle contrade pennesi. I mezzi della protezione civile, come previsto dal Piano neve, hanno trasportato dializzati all’ospedale “San Massimo” e assistito anziani che vivono soli. All’opera ci sono al momento 7 mezzi che stanno spazzando (dalla scorsa notte) la neve sulle strade delle contrade, mentre un mezzo di piccole dimensioni opera ininterrottamente nelle strade del centro storico. Tutte le squadre, al momento, sono a lavoro e coordinate dal Centro Operativo Comunale (COC). Alcune zone di Penne sono rimaste senza corrente elettrica (Collestella e Collemaggio), mentre a Roccafindamo, ci sono abitazioni ancora isolate poiché una bufera di neve impedisce di raggiungerle. Il sindaco Mario Semproni firmerà a breve una ordinanza di chiusura di parchi e cimiteri, nonché la sospensione del mercato cittadino di domani. “La situazione è molto critica e pericolosa – ha commentato il delegato comunale alla protezione civile Antonio Baldacchini – invitiamo i cittadini a non mettersi in viaggio almeno nelle prossime 24 ore. Abbiamo criticità a Roccafinadamo, dove i mezzi comunali e provinciali stanno cercando di riaprire al transito le principali strade. Manca la corrente elettrica a Collestella e Collemaggio, mentre la protezione civile sta ultimando il trasporto di dializzati e assistenza ad anziani che vivono soli. L’ufficio tecnico sta monitorando anche alberi e impalcature che potrebbero cedere a causa della neve. Lo ripeto – conclude Baldacchini – la situazione è critica e invito i cittadini a non mettersi in viaggio”.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo, neve e gelo ancora per 24 – 36 ore"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*